Sailing Beauty

Gli studi CRA-Carlo Ratti Associati, Italo Rota Building Office, Matteo Gatto & Associati e F & M Ingegneria hanno vinto il concorso internazionale di design per il Padiglione Italia all’Expo Dubai 2020, a tema La bellezza unisce le persone.

Il Padiglione sarà aperto dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021 a Dubai.

Ispirato da un’antica tradizione marina, tre barche arriveranno a Dubai via mare, saranno poi sollevate e capovolte per diventare il tetto del padiglione. Il padiglione italiano all’interno del sito di Expo 2020 Dubai occuperà una superficie di circa 3.500 metri quadrati e sarà alto oltre 25 metri. Ogni scafo sarà dipinto in un modo diverso: dall’alto, appariranno come tre petali nei colori della bandiera italiana.

Il Padiglione esplora i modi in cui la bellezza unisce le persone – il tema della partecipazione dell’Italia alla fiera mondiale del prossimo anno – rendendo omaggio alla lunga storia di esploratori che nel corso dei secoli hanno solcato i mari e hanno tessuto un patrimonio culturale mediterraneo condiviso. L’uso di scafi rovesciati per il tetto del padiglione si collega a un‘antica tradizione di popolazioni marinare e pescatori di tutto il mondo, promuovendo al tempo stesso la sostenibilità con un approccio circolare.

Il progetto per il Padiglione Italia affronta il tema di Expo 2020 Dubai: Connecting Minds, Creating the Future.

Dopo l’annuncio del progetto vincitore, la richiesta di proposte per partner tecnici sarà pubblicata dal Commissario Generale per l’Italia all’Expo 2020 di Dubai sul sito https://italyexpo2020.it/documenti/bandi-e-gare/ e su Invitalia sul portale https://gareappalti.invitalia.it.